Descrizione del progetto

Il sistema Q-SEP UF, progettato con elevate velocità di flusso di 60 LMH, richiedeva il numero minore di 30% di moduli da installare, risparmiando sul capex del cliente.

Un impianto tessile dell'India centrale aveva bisogno di membrane di ultrafiltrazione per la parte di pretrattamento di un sistema di riciclo delle acque reflue. Il cliente stava cercando di trattare e riciclare i loro effluenti tessili. L'effluente tessile è gravemente contaminato e contiene notevoli quantità di inquinanti pericolosi. Le normative ambientali hanno reso obbligatorio il trattamento degli effluenti prima di consentirne il flusso nel sistema ecologico naturale. La scarsità di disponibilità di acqua dolce ha anche reso necessario il trattamento delle acque reflue per il riciclaggio e il riutilizzo. Il cliente ha esplorato varie opzioni UF e ha trovato che le membrane UF in fibra cava Q-SEP® sono la soluzione più adatta e robusta per i loro effluenti inquinati. Il sistema Q-SEP è stato eseguito correttamente dall'installazione in 2015.

Panoramica del progetto
L'impianto tessile è una struttura produttiva integrata all'avanguardia situata nell'India centrale e produce pregiati capi in pura lana, misto lana e viscosa poliestere. Questo impianto ha raggiunto una capacità produttiva record di 14.65 milioni di metri, conferendo la distinzione di essere la più grande unità di unità pettinata integrata più grande al mondo.

Il progetto di trattamento delle acque reflue chiavi in ​​mano del cliente è stato assegnato a un grande OEM ben noto, per riciclare gli effluenti tessili da riutilizzare nel processo di produzione tessile.

Il sistema di riciclo delle acque reflue comprende trattamento biologico, filtro per fluidi HRSCC, unità di rimozione del colore seguita da ultrafiltrazione Q-SEP e sistema di osmosi inversa. Le membrane Q-SEP Ultrafiltration sono state installate nel sistema di pretrattamento RO, per salvaguardare le membrane RO da incrostazioni dovute a impurità colloidali fini. L'acqua di alimentazione per l'impianto UF è un effluente tessile trattato terziario.

Le acque reflue tessili sono molto impegnative in termini di trattamento e sono caratterizzate da fluttuazioni estreme in molti parametri come la richiesta di ossigeno chimico (COD), la domanda biochimica di ossigeno (BOD), il pH, il colore e la salinità.

Il cliente ha trovato che le membrane UF in fibra cava Q-SEP® sono la soluzione più adatta e robusta per i loro effluenti inquinati. La tecnologia brevettata superiore e il capex inferiore come risultato del minor numero di moduli richiesti rispetto al sistema UF di altri produttori, hanno convinto il cliente a selezionare l'ultrafiltrazione Q-SEP di QUA. Il sistema Q-SEP UF è progettato con elevate velocità di flusso di 60 LMH e ha richiesto il minor numero di moduli 30% da installare, risparmiando sul capitale.

I moduli di ultrafiltrazione a fibra cava Q-SEP® contengono membrane prodotte con l'innovativo metodo brevettato "Cloud Point Precipitation" di QUA. Questo processo garantisce un'elevata densità dei pori lungo la lunghezza della fibra e una distribuzione uniforme della dimensione dei pori nella membrana.

I moduli Q-SEP offrono caratteristiche prestazionali superiori e qualità dell'acqua del prodotto che superano la qualità dei moduli UF convenzionali. La stretta distribuzione delle dimensioni dei pori consente alla membrana di produrre acqua con un indice di densità del limo basso (SDI). Il prodotto più basso SDI porta a una pulizia meno frequente e più facile delle membrane RO a valle. Inoltre, le membrane Q-SEP forniscono un eccellente rifiuto di batteri e virus.

Le membrane Q-SEP UF sono realizzate in materiale polietere solfone idrofilo (PES) modificato che offre un'elevata resistenza delle fibre e caratteristiche di incrostazione estremamente basse, con conseguente maggiore produttività della membrana. Queste membrane a fibra cava operano sotto una bassa pressione transmembrana in una configurazione di flusso "inside-out" per prestazioni superiori. Le applicazioni di Q-SEP UF includono il pretrattamento ai sistemi RO (applicazioni salmastre e di acqua di mare), la purificazione di acqua superficiale e di pozzo per applicazioni potabili, la filtrazione di acqua industriale e il riciclo e il riutilizzo delle acque reflue.

Modello Q-SEP: Q-SEP 6008
Membrane Q-SEP totali: 18
Flusso di alimentazione: 64m3 / hr
Acqua di alimentazione: Acque reflue tessili

Soluzione QUA
UF Feed Turbidity è stato nella gamma di 9-12 NTU. Il sistema Q-SEP ha funzionato con successo presso lo stabilimento del cliente da metà 2015 e le prestazioni delle membrane sul trattamento delle acque reflue tessili sono state molto incoraggianti.
Il sistema è progettato intorno al flusso 60 l / m2 / hr con un flusso di controlavaggio di 200 l / m2 / h. Il Backwash chimicamente migliorato viene eseguito usando ipoclorito di sodio, idrossido di sodio e acido citrico.

La pressione transmembrana UF è stata costantemente la barra 1 e sotto, sin dall'avvio. La pulizia delle membrane Q-SEP viene effettuata mediante normale controlavaggio e CEB. La torbidità dell'acqua del prodotto è stata costantemente inferiore a 0.5 NTU e SDI inferiore a 3, che soddisfano i requisiti di ingresso della membrana RO.

I risultati sopra riportati rendono evidente che Q-SEP® tratti in modo molto efficace i rifiuti tessili producendo una qualità superiore dell'acqua prodotta a bassi costi operativi.

Leggi di più per saperne di più, clicca qui.